Porta il “Viaggio tra uomini e piante” nella tua città!

Fabio Salvadori ha catturato l’essenza del “Viaggio tra uomini e piante”.

Dopo aver viaggiato per un anno e mezzo percorrendo 23’000 km e raccogliendo più di 200 interviste interrogando chi vive e sperimenta da anni la botanica, è il momento di completare l’opera.

Il prossimo 11 Novembre lancerò un crowdfunding (raccolta fondi) per raggiungere un traguardo ambizioso: recuperare gli investimenti e costruire un budget per produrre e distribuire in maniera indipendente il documentario del “Viaggio tra uomini e piante” a partire da Marzo 2020.

Il documentario ha bisogno di essere portato a compimento: 4 mesi per produrlo e 8 mesi per mettere in strada un tour di proiezioni ed eventi botanici di cui potete diventare protagonisti sin da ora.

Ecco la mia idea:

Candidandovi entro l’11 Novembre, mi aiuterete ad inserire tra le informazioni della raccolta fondi, una lista con le città dove verrà proiettato il documentario, citando i nomi delle realtà che la organizzeranno.

Durante la campagna, resterà aperta la possibilità di candidarsi ed aggiungersi alla lista.

EX. (Città) CAGLIARI – (Location) ORTO BOTANICO – (Organizzatori) LUCA ***, Direttore dell’Orto, SOCIETA’ BOTANICA ITALIANA (Sez. Sarda), UNI.CA.VERDE, ecct…

Mi piacerebbe che il documentario diventi il pretesto per avvicinare realtà vicine ma diverse (che hanno in comune l’esperienza con il vegetale), integrando nell’organizzazione della “tappa” non solo dibattiti, ma quando possibile anche laboratori, corsi, proposte artistiche e gastronomiche, concerti…

Non abbiate paura di scrivermi e di fare proposte, stiamo progettando insieme un tour che si chiamerà “Botanica per Tutti” e che vuole fare la sua parte per accendere una vera e propria “Plant Revolution”, come la chiamerebbe il maestro neurobiologo vegetale, Stefano Mancuso.

Greidi Cama ha rappresentato per Prospettive Vegetali l’urgenza di recuperare il rapporto con il regno vegetale.

Quante più realtà convergeranno in alcune città/aree geografiche, più semplice sarà pensare alla logistica ed all’aggregazione, con la possibilità di organizzare più date.

Un altra “categoria” con cui sarebbe bello collaborare sarebbe quella dei festival o delle fiere mercato, cercando il modo di inserire la proiezione in scaletta.

Quello che vi chiederò, sarà di aiutarmi a centrare il traguardo per il finanziamento del progetto, in modo che possa permettermi di raggiungervi in maniera indipendente e non debba dipendere (come nell’ultimo anno e mezzo), dai vostri vitti ed alloggi.

Come? Coinvolgendo e convincendo le vostre “community” a prenotare attraverso la mia campagna crowdfunding la loro partecipazione alla proiezione/evento, che organizzeremo insieme.

Le ricompense per chi parteciperà al crowdfunding saranno (indicativamente) le seguenti:

10 euro : Copia Digitale
20 euro : Proiezione
25 euro : Proiezione+ Copia Digitale
30 euro : DVD
40 euro : DVD + Proiezione
50 euro : Proiezione (x3 pers.)
80 euro : Proiezione (x5)
150 euro : Proiezioni (x10)
200 euro : Proiezioni (x20) Classi/Gruppi
500 euro : Proiezioni (x20) Sponsor – Titoli di coda
1000 euro : Proiezioni (x20) – Sponsor – Titoli di coda – Intervento durante l’evento

Giacomo Castana: giardiniere, garden designer, e regista del documentario.

Considerando che una percentuale di pubblico potrebbe essere interessata a vedere il documentario anche senza aver partecipato alla raccolta, vorrei ragionare caso per caso su come destinare il ricavato “extra”, assegnandogli un prezzo simbolico (necessario, per non penalizzare chi contribuirà con anticipo alla creazione del documentario).

Per questo, chi si renderà disponibile ad ospitare la proiezione, dovrebbe stimare e comunicare il numero di posti a sedere che ha a disposizione.

Inoltre sarebbe bellissimo che si creasse un passaparola tra di voi, che possa portarci a costruire un programma il più capillare possibile in tutta Italia, garantendo la possibilità di vedere il documentario a più persone possibili, senza dover percorrere distanze impossibili.

Con la vostra candidatura mi permetterete di scrivere una lista di città dove dare garanzia che la proiezione avverrà, facilitando le donazioni e permettendo al sottoscritto di lavorare al montaggio con maggiore serenità.

I dettagli sulle date e le proposte “di contorno” verranno trattati successivamente, anche in base al successo della campagna: quanto più riuscirò a raccogliere, tanto più avrò modo di investire sulla qualità del prodotto e successivamente sulla logistica della distribuzione.

Scrivimi (possibilmente) entro il 9 Novembre 2019 alla mail giacomo.castana@gmail.com indicando: CITTA’ – LOCATION (se già individuata) – POSTI A SEDERE (stima) – NOME ORGANIZZATORE/OSPITANTE – DATA PROPOSTA (in caso di festival o eventi già pianificati).

E’ il momento di dimostrarlo: le prospettive vegetali siamo tutti noi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *