Il primo progetto italiano di divulgazione botanica 2.0

Sono un reporter botanico.

Unisco la dinamicità della ricerca all’attitudine paziente del giardiniere e del paesaggista.

La sfida è catturare l’essenziale, comprenderlo e renderlo facilmente assimilabile.

Voglio raccontarvi qualcosa di importante, ma prima vi mostro i risultati del mio impegno.

prospettive vegetali: diamo i numeri

265 giorni dalla nascita del progetto

82 città italiane visitate

2300 km percorsi (conteggio dal 24 Agosto)

1715 follower sulla pagina Facebook

70’000+ persone raggiunte dalle pubblicazioni

28 articoli su Prospettive Vegetali letti 3038 volte

24 reportage del “Viaggio tra uomini e piante” su Youtube visti 1775 volte

2000 euro investiti (conteggio dal 1 Luglio)

1460 euro raccolti grazie alle donazioni di 62 persone

5 euro la donazione minima per avere 1 copia online del docu-film

7 giorni per raggiungere il traguardo “Tutto o Niente” di 2000 euro 

QUI LA RACCOLTA CROWDFUNDING

Un progetto alla portata di tutti

C’è chi non le vede, chi invece le abbraccia e ci parla.

Il futuro dell’umanità passa dal saper riportare la cultura botanica nella cultura umana.

Salvare gli antichi usi delle piante a fini medici, alimentari, domestico-artigianali ed anche rituali e magici.

Fare esperienza prolungata della Natura e non viverla come una moda.

Per questo, ogni giorno da 265 giorni condivido le mie esperienze da giardiniere, le escursioni, gli incontri, le letture,  le scoperte, le conferenze, gli eventi.

Negli ultimi 40 giorni ho viaggiato nel Nord Italia realizzando reportage in Orti Botanici ed Etnobotanici, Parchi Naturalistici e Vivai, Aziende Agricole, Erboristerie, Ristoranti, Comunità, Onlus, Start-Up, Associazioni e Giardini Storici.

Ho intervistato uomini e donne che hanno profonde conoscenze di materie difficilmente associate alle piante quali Astrobotanica, Spagirismo, Ricerca Scientifica, Elettromagnetismo e Sostenibilità Economica.

Segnala questo progetto ai tuoi figli, ai nipoti ed agli amici.

Supporta la cultura botanica condividendo questo articolo ed i miei contenuti sui social. Con una piccola donazione QUI mi aiuterai a far decollare questo progetto.

Senza la vostra partecipazione e coinvolgimento non posso andar lontano: aspetto segnalazioni e consigli poichè una foresta è tale solo se costituita da tanti esemplari che collaborano.

 

Jek Castana è un uomo o una pianta?

la naturale biofilia umana

Giardino “La Mortella” – Ischia

Non sono coraggioso.

Sono Vivo.

Leggi tutto “Jek Castana è un uomo o una pianta?”

Scopri il documentario del “Viaggio tra Uomini e Piante”

Il viaggio

Avvicinare le persone alle piante grazie a documentari social: intervistando gli uomini e le donne che le amano, coltivano, trasformano, conservano, studiano e valorizzano. Trovate tutti i reportage del primo mese sul Canale Youtube e potete seguirmi su Facebook e instagram.

5 Settembre 2018 – Conferenza @Editoria e Giardini

COSA E’ L’ ETNOBOTANICA?

Considerata la madre di tutte le scie

nze, indaga la primitiva condizione di sopravvivenza che ha caratterizzato la storia dell’uomo ed è “il modo in cui le popolazioni di un certo territorio interagiscono con il patrimonio vegetale che caratterizza il loro ambiente naturale” (prof.ssa Giulia Caneva, biologa).

Leggi tutto “Scopri il documentario del “Viaggio tra Uomini e Piante””

Piante e tecnologia, respiro del cambiamento

RisVolta, MARE e Cascina Burattana: tre esempi tutti italiani di innovazione ambientale, economica e sociale.

3 Storie. 3 respiri del cambiamento come li ha definiti Francesco Damiani, già Presidente del Comitato Pavese per l’UNICEF e moderatore dell’incontro voluto e curato da Milli Protti per la Onlus Magia Verde, fondata nel 2003 da Maria Pia Macchi con l’intento di promuovere un modello di cooperazione e interscambio culturale tra Italia e India. L’obiettivo? Valorizzare le tradizioni come veicolo di conoscenza ed educare all’uso ecosostenibile delle risorse naturali per migliorare la qualità della vita e le condizioni di salute nelle aree rurali. Leggi tutto “Piante e tecnologia, respiro del cambiamento”

100 giorni di Prospettive Vegetali

100 giorni, 3 mesi e mezzo di lavoro giorno e notte.

Budget iniziale? Zero.
Credibilità di un 26 enne giardiniere agli occhi degli addetti ai lavori? Zero.
Fiducia nel progetto? Cieca.

Emozioni ed istinto alla guida del veicolo.
Razionalità ed esperienza nel motore.
Senza un euro investito in pubblicità, 694 seguaci ed una domanda: dove può arrivare Prospettive Vegetali? Come sempre, lo decidete voi. Leggi tutto “100 giorni di Prospettive Vegetali”